HomeCittà“Sos liste di attesa”, da oggi al via un nuovo servizio

“Sos liste di attesa”, da oggi al via un nuovo servizio

Inizia oggi un nuovo  servizio volto a ridurre i disagi derivanti dalle liste di attesa. Il progetto regionale “Sos liste di attesa”, ha l’obiettivo di “facilitare il processo di accesso alla prestazione”.    Il cittadino utente che si è rivolto al Cup e non ha ricevuto risposte che lo hanno soddisfatto per quanto riguarda le tempistiche degli appuntamenti potrà, utilizzando questo nuovo servizio, ricevere tutte le informazioni e chiarimenti sulla sua prestazione. 

Infatti dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 13, un operatore raccoglierà le segnalazioni dei cittadini e valutata  l’appropriatezza formale della prescrizione (a volte le richieste di prestazioni non sono compatibili con alcune classi di priorità) fornirà la giusta risposta secondo i tempi previsti.

Il cittadino da oggi potrà dunque fare le proprie segnalazioni al numero telefonico 0861/429815 oppure alla mail cupla@aslteramo.it . Il servizio valido per le prescrizioni in classe B e D, in fase sperimentale, durerà tutto il 2024. Al termine di questo periodo si valuteranno i risultati in termini di soddisfazione dell’utente e, se necessario, si apporteranno i necessari aggiustamenti.

Questo nuovo servizio segue due piani finanziati dalla Regione per l’abbattimento delle liste di attesa relative alle prestazioni traccianti cioè le 69 prestazioni ritenute dal Ministero maggiormente rappresentative, per le quali vanno garantiti i tempi massimi di attesa. Questo,  insieme ad una serie di misure adottate dalla Asl di Teramo, ha prodotto un notevole incremento delle prestazioni sanitarie erogate dall’azienda, con un notevole miglioramento dei tempi medi di attesa. “E’ stato fatto finora un grande lavoro, ma la strada da percorrere è ancora lunga”, dichiara il direttore generale Maurizio Di Giosia, “questo ulteriore servizio punta in particolare a facilitare il percorso di accesso alle prestazioni ambulatoriali e a spiegare al cittadino meccanismi complessi come l’appropriatezza della prescrizione, visto che a volte la richiesta di alcune classi di priorità non è proprio prevista per alcuni esami”.

Diverse le misure adottate dalla Asl negli ultimi anni finalizzati ad aumentare l’offerta. Fra tutti  l’attività di recall per recuperare e riassegnare gli appuntamenti ai quali in cittadino non si potrà presentare. Infatti nella Asl di Teramo  il tasso di abbandono supera le 30.000 prestazioni all’anno. Nel  2023 ne sono state recuperate  circa 6.000 ma  l’obiettivo nel 2024  è raggiungere il numero di 10.000.

RELATED ARTICLES

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

spot_img

Most Popular

Recent Comments

Iskander on Storia beffarda
Arjuna on Storia beffarda
Oggeri il Danese on DA TERZA ROMA A SECONDA PECHINO
Claudio Cantelmo on BOSCO MARTESE E DINTORNI …
davidedemario on L’antagonismo di Teheran